Speciale Atlantic Rally to Europe 2018

Una barca, la Templars'f, 5 marinai e 1800 miglia di oceano

lunedì 14/05/18 09:30

Nei giorni scorsi abbiamo ospitato il capitano Antonino Sauve e Marc Roth, uno dei componenti dell'equipaggio della Templars'f, che dal 16 maggio affronterà la traversata Atlantica dalle Bermuda alle Azzorre. 1.800 miglia nautiche, sfidando le correnti oceaniche a bordo di una barca di 15 metri.

 

Ogni giorno in C'era una volta oggi (tempo e linee permettendo) ci collegheremo con l'equipaggio, per farci raccontare l'esperienza, le difficoltà, il viaggio. Che potete seguire anche in tempo reale, semplicemente clliccando da un PC (per smartphone e tablet occore scaricare una app gratuita) su questo link (e nel caso dal menu a tendina scegliere "ARC Europe - Bermuda to Azores").

I nostri 5 marinai, ovvero Antonino Sauve, Adriana Regine, Maurilio Caricato, Claudio Lazzarino e Marc Roth ci manderanno foto e (magari) anche video che troverete in questa pagina.

 

 

 

I video

 

 

La puntata di oggi:

28.05.2018 - Missione compiuta

"Terra!" Finalmente l'equipaggio della Templars'f ha pronunciato la fatidica parola e messo piede sulla costa delle Azzorre, completando così la traversata atlantica in barca a vela. Ci facciamo raccontare dai protagonisti l'emozione e tutti i retroscena.

 

Nelle puntate precedenti:

9.05.2018 - Prima della partenza

14.05.2018 - Ultime prove, ultime pulizie, ultime spese

15.05.2018 - Spesa fatta, barca pronta, l'ultima notte prima del via

16.05.2018 - Partiti!

17.05.2018 - La prima notte in regata

18.05.2018 - Una notte in testa alla classifica

21.05.2018 - Quasi a metà strada

  Caravella Portoghese (Wikimedia Commons)

22.05.2018 - Cercando il vento giusto

23.05.2018 - Uno squarcio di sole dopo tanta pioggia

24.05.2018 - Una notte agitata

Oggi parliamo anche con il tattico Michele Trotta, che da Roma sta facendo strategia e meteo per l'equipaggio del Templars'f.

25.05.2018 - L'ultimo collegamento prima dell'arrivo (speriamo)

 

 

Ecco quanto scritto a bordo del Templars’f qualche sera fa...

Solo in mezzo all’oceano capisci come non ci sia alcuna differenza tra Mare e il Cielo
Quella che chiamiamo schiuma sono nuvole
Quelle che chiamiamo onde sono vento
Quelle che chiamiamo bioluminescenza sono stelle accompagnate in cielo dalle onde
Quando si farà notte e vedrai una stella cadente, esprimi il tuo desiderio...
ma si felice per lei perché lei è ritornata in mare !!

L’equipaggio del Templars’f saluta tutta Rete Uno

Siamo la Svizzera: uniti nella diversità

Seguici con
Altre puntate