(iStock)

Una giornata per affrontare la dislessia

con Axel Belloni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Si legge dislessia, si traduce in maniera un po' semplicistica come un disturbo che porta a confondere un "per" con un "pre", una "f" con una "v", una "m" con una "n". Il 18 ottobre è la Giornata di sensibilizzazione sui disturbi legati al linguaggio in fase di sviluppo. Non solo dislessia, disgrafia e discalculia, ma anche ad esempio la ADHD, ovvero il disturbo da deficit di attenzione. Come accorgersi? A chi rivolgersi? Quali sono le soluzioni contro questi disturbi specifici dell'apprendimento? Ne parliamo con Camilla Pastori, vicepresidente dell'Associazione dislessia disturbi dell'attenzione (ADAT) e tutor dell'apprendimento specializzata nei disturbi specifici dell'apprendimento.

Scendiamo fino a Scuol per visitare il Museo della Bassa Engadina. Un convento prima, una casa influenzata nella ristrutturazione settecentesca dal Rinascimento italiano, uno spazio museale lasciato in eredità negli anni '50 dalla famiglia Sarott. Lo ha visitato per noi la nostra Allegra Giorgi.