Il punto decisivo di un dado

Con Giorgia Würth, Paolo Taggi e Massimiliano Pani

sabato 27/04/19 16:05
dado gioco Il punto decisivo di un dado, 27.04.19

Ci sono almeno due romanzi che ruotano intorno al lancio dei dadi: Il gioco di Henry, di Robert Coover e L'uomo dei dadi, di Luke Reinhehart. Nel primo, il protagonista inventa campionati interi semplicemente affidandosi ai tiri, senza bisogno di squadre vere. Quello che gli basta sono i punteggi, non ha bisogno del gioco.

I lanci determinano i risultati, ma poi si accorgerà che senza un racconto, i risultati non sono niente.

Nel secondo, uno psicanalista affermato quasi per caso affida ad un certo punto della sua vita una decisione importante al lancio di un dado ritrovato dopo una partita a poker, e da quel momento affida al caso, come se fosse un oracolo, ogni decisione successiva.

La sedicesima puntata di Che coincidenza! parte proprio dai dadi: siamo sicuri che in ogni  lancio esista soltanto casualità? O anche lì agiscono invisibili combinazioni di coincidenze?

La nostra risposta è naturalmente la seconda.

Basti pensare che in un dado anche la forma, la dimensione, la profondità di incisione dei numeri sui sei lati diventano fondamentali. E il numero sei è il più importante, proprio perché le incisioni sono più numerose.

Non si sono affidati al dado, ma ad un istinto che li ha traditi molti attori di Hollywood che hanno scelto film sbagliati rinunciando ad altri che sono diventati eterni blockbuster. La coincidenza, in questo caso, riguarda chi si è trovato a sfruttare, senza saperlo, le errate valutazioni dei molti che hanno lasciato libero il ruolo, fino ad arrivare a loro. Un caso eclatante? Julia Roberts, che ventinove anni fa è stata protagonista femminile di Pretty Woman, e deve ringraziare una luna fila di attrici che hanno declinato l'invito: su tutte, Daryl Hannah, e Valeria Golino.

In campo maschile, non mancano altri esempi: uno su tutti Will Smith, che non ha creduto nella realizzazione degli effetti speciali di Matrix e temeva di andare incontro a un flop colossale

Anche al contrario: di attori che per una coincidenza hanno accettato un ruolo che li legherà indissolubilmente ad un unico personaggio: pensate a Fonzie, o al Tenente Colombo.

Avremo due ospiti: uno che ci accompagnerà in un viaggio tra cinema e serialità, e un altro che ci porterà nel mondo sempre più popolare della cucina.

E poi... Il resto scopriamolo insieme.

Un'estate con la RSI

Seguici con
Altre puntate