La matematica delle coincidenze

Con Giorgia Würth, Paolo Taggi e Massimiliano Pani

sabato 30/03/19 16:05
numeri, tombola La matematica delle coincidenze, 30.03.19

Se tutto quello che accade, prima o poi, era destinato a succedere, perché certi fatti ci colpiscono più di altri?
Che coincidenza! Nasce anche da questa semplice domanda. Parla di quello che accade nella vita di tutti i giorni (o nei romanzi, nei film nel teatro), ma con quel qualcosa in più, che lo rende appassionante.
Puntata dopo puntata scopriamo così che le coincidenze hanno un fascino irresistibile. Avete mai provato a raccontarne una in compagnia di un gruppo di persone?

Poco per volta l'attenzione si concentra, più di quanto avvenga con qualsiasi altro racconto. Infatti le Coincidenze sono straordinari, folgoranti racconti.

C'è chi, come il matematico Mazur, che spesso citiamo, cerca di smitizzarle o quantomeno spiegarle con formule piene di equazioni, algoritmi e proiezioni aritmetiche (ma in fondo anche lui ne è affascinato). C'è chi le sogna, addirittura. Chi le considera una "galassia enigmatica".
In questa puntata tra l'altro ci occuperemo di una coincidenza straordinaria legata proprio ai sogni: anzi a un sogno-il sogno dello stesso uomo, che ha coinvolto qualche tempo fa migliaia di donne che non si conoscevano, qua e là nel mondo...

Incredibile, vero?
Altro che sogno ricorrente!!!
Come lo si è scoperto?
Questo lo dovete scoprire da soli. Così come scoprirete le molte teorie che hanno cercato di dare una spiegazione all'insolito fenomeno.

Questa puntata è ricca di altri racconti e riflessioni: una per tutte la strana storia del più importante collaboratore del più importante Dizionario della Lingua Inglese. Era un pazzo. Per una coincidenza legata a un filo di vento è iniziata un'avventura straordinaria, raccontata prima da un libro molto documentato e oggi anche da un film in uscita in questi giorni: Il Pazzo e il Professore.

Un'estate con la RSI

Seguici con
Altre puntate