I film delle feste: da Jumanji the next level a Pinocchio senza dimenticare Star Wars, l’ascesa di Skywalker

Ciak News puntata 470: con Roberta Nicolò e Marco Zucchi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Ospite in studio Gea Montorfani, responsabile RSI per gli acquisti delle fiction, per parlare dei film in programma nel periodo natalizio e i classici intramontabili che troviamo in TV.

 

Jumanji: the next level di Jake Kasdan. Sequel del primo Jumanji - Benvenuti nella giungla del 2017, il nuovo capitolo è un reboot del film degli anni 90. In scena Spencer (Dwayne Johnson), Bethany (Jack Black), Martha, interpretata da Karen Gillian, Fridge (Kevin Hart). Spencer, decide di riparare il gioco di Jumanji e finisce ancora una volta risucchiato nel mondo del videogame. Per salvare il loro amico, Bethany, Fridge e Martha si rituffano nel gioco ma qualcosa va storto. Nel nuovo mondo si trovano anche Eddie, il nonno di Spencer, e il suo amico Milo ma sparisce Bethany.

 

Il primo Natale regia di Salvatore Ficarra, Valentino Picone. Salvo, che è un ladro e Valentino che è sacerdote, si ritrovano catapultati indietro nel tempo all'epoca del primo Natale. Mentre si mettono alla ricerca di Giuseppe e Maria per fare in modo che la nascita di Gesù vada secondo la tradizione, Re Erode (Massimo Popolizio) è sulle loro tracce. Riusciranno i due maldestri compagni di viaggio a salvare la festa più attesa dell’anno o cambieranno con la loro presenza le sorti del Natale?

 

Star Wars: l’ascesa di Skywalker di J.J. Abrams. La resistenza resiste, ma ne rimane ben poco: uno sparuto gruppo di uomini e donne tra cui Leia Organa (Carrie Fisher), Dameron Poe (Oscar Isaac), Finn (John Boyega). Il Primo Ordine non è riuscito a sterminarli solo grazie al sacrificio di Luke Skywalker interpretato da Mark Hamill. Kylo, affiancato dal generale Hux, ha preso il controllo dell'Ordine dopo aver ucciso Snoke e ora niente sembra in grado di fermarlo. Ma Rey ha portato con sé il testo sacro degli Jedi.

 

Pinocchio regia di Matteo Garrone. ll terribile Mangiafuoco (Gigi Proietti), quel fastidioso del Grillo parlante (Davide Marotta), gli esseri più subdoli che si possano incontrare come il Gatto (Rocco Papaleo) e la Volpe (Massimo Ceccherini) tornano insieme ad un Pinocchio (Federico Ielapi) mai così umano. Nel ruolo di Geppetto il premio Oscar Roberto Benigni che diede il volto al suo Pinocchio nella pellicola del 2002. Uno dei film più attesi di questa fine anno.