Il cinema al tempo del Corona virus, Woman e Amiche in affari

Ciak News puntata 479: con Roberta Nicolò

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Ospite al telefono Luca Morandini, distributore e gestore della Multisala Cinema teatro di Mendrisio per parlare della situazione delle nuove uscite di film al tempo del Corona virus.

 

Woman di Yann Arthus-Bertrand, Anastasia Mikova. Quattro anni dopo Human, immersione nell'essere umano attraverso una successione di racconti e di immagini del mondo, Anastasia Mikova e Yann Arthus-Bertrand si concentrano questa volta sulla metà del cielo. Recidivi dell'opera proteiforme dall'ambizione fuori norma, realizzano un tour inedito raccogliendo i ritratti di donne molto differenti, ciascuna con la sua storia familiare, la sua cultura, la sua fede. Dalla donna d'affari indonesiana alla contadina del Togo, dalla donna soldato alla vittima delle violenze di guerra, Woman dona la parola alle signore del mondo che esprimono frontalmente le loro ambasce e la loro capacità di superarle.

 

Amiche in Affari di Miguel Arteta. Mia (Tiffany Haddish) e Mel (Rose Byrne) sono da sempre inseparabili: vivono come ai tempi dell'università e insieme gestiscono un popolare negozio di cosmetici. Le loro amiche si sono sposate e hanno avuto figli, ma per Mia e Mel contano solo l'amicizia e l'azienda. Almeno fino a quando la magnate Claire Luna (Salma Hayek) non compra una parte della loro società pesantemente in rosso e fa di tutto per mettere le due socie l'una contro l'altra. Il piano di Claire consiste nello spingere la creativa Mia a mollare, facendo leva sullo spirito pratico e sulla voglia di ricchezza di Mel. L'amicizia fra le due donne, così come l'azienda simbolo della loro unione, saprà resistere a queste manovre spietate?

 

Non più cappuccetto rosso regia di Giona Pellegrini. È la storia della rinascita di una donna (Federica Carra) vittima di abuso all’età di soli 5 anni. Il suo percorso verso la presa di consapevolezza. La cronaca della psicoterapia che la aiuta a combattere le sue più grandi paure e a ritrovare equilibrio e serenità. Una donna che affronta sé stessa con forza e determinazione. Una donna che non ha paura di mettersi in discussione, che vuole smettere di sentirsi inadeguata e sceglie di essere protagonista del suo futuro. Perché capisce che non è mai troppo tardi per essere felici.

Non più cappuccetto rosso, Anteprima a Mendrisio