Il cinema delle donne

Ciak News puntata 455: con Roberta Nicolò e Marco Zucchi

venerdì 14/06/19 10:05
La Favorita di Yorgos Lanthimos Il cinema delle donne, 14.06.19

In questa puntata: La Favorita, Capitan Marvel, I morti non muoiono

Ospite al telefono Francesca Monti giornalista e critico cinematografico per parlare di cinema al femminile. In occasione dello sciopero delle donne facciamo un viaggio attraverso i personaggi femminili più significativi dei film di quest’anno, ma anche quelli che hanno lasciato un segno nella storia del cinema. E una riflessione d’obbligo: quale il ruolo delle donne nel cinema di oggi?

La Favorita di Yorgos Lanthimos. Inghilterra, 18esimo secolo. La regina Anna (Olivia Colman) è una creatura fragile dalla salute precaria e il temperamento capriccioso. Facile alle lusinghe e sensibile ai piaceri della carne. Lady Sarah (Rachel Weisz) ha un forte ascendente su di lei, astuta nobildonna dal carattere di ferro con un'agenda politica ben precisa. Ma a corte arriva Abigail Masham (Emma Stone,) lontana parente di Lady Sarah, molto più in basso nel sistema di caste inglese che le contenderà il ruolo di Favorita.

 

Captain Marvel regia di Anna Boden, Ryan Fleck. Una guerra tra razze aliene ambientata nel 1995. È la storia di Carol Danvers, interpretata da Brie Larson, un'ex-pilota di caccia, nel suo percorso per diventare una delle eroine più potenti della galassia, mentre la Terra si troverà al centro di un conflitto tra due mondi alieni

 

 

I morti non muoiono di Jim Jarmusch. L'abuso spropositato delle risorse del pianeta ha provocato la frattura della calotta polare e lo spostamento dell'asse terrestre, scambiando il giorno con la notte e risvegliando i morti dal riposo eterno. A Centerville, da qualche parte in Ohio, a difendere l'ordine ci sono soltanto Cliff Robertson (Bill Murray), capo della polizia di Centerville, Ronnie Peterson (Adam Driver), agente che sembra sapere tutto di zombie e di eradicazione dei morti-viventi, e Mindy Morrison (Chloë Sevigny), poliziotta fifona che vorrebbe tanto fuggire lontano. Attaccati alle loro fissazioni terrene (caffè, Chardonnay, telefonini, chitarre, antidepressivi...) e risoluti a divorare ogni essere vivente, gli zombie dovranno vedersela anche con Zelda Wiston, impresaria di pompe funebri e virtuosa della katana

 

Prova a chiedermelo: Speciale nonni & nipoti

Seguici con
Altre puntate