James Dean in una scena dal film "Gioventù bruciata" (Keystone)

James Dean e Marylin Monroe, intramontabili icone

Ciak News puntata 488: con Roberta Nicolò

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Ospiti: Moira Bubola, giornalista culturale e critico cinematografico per ripercorrere la vita e la carriera di due miti del cinema Marylin Monroe e James Dean.

A qualcuno piace caldo, del regista Billy Wilder. Chicago, 1929. Joe (Tony Curtis) e Jerry (Jack Lemmon) suonano in un'orchestrina. Il proibizionismo impera e i gangster escogitano tutti gli stratagemmi per poter spacciare l'alcol. I due, sfuggiti, sono testimoni del massacro della notte di San Valentino. Costretti a fuggire perché scoperti dalla gang del temibile Ghette, ai due non resta altro che travestirsi da donne per far parte di una band al femminile che sta partendo per esibirsi in Florida. Da quel momento saranno Dafne e Josephine. Non sanno che si troveranno davanti l'affascinante Sugar Kane (Marylin Monroe) e che entrambi ne verranno attratti.

Niagara, di Henry Hathaway. Il matrimonio di George (Joseph Cotten) e Rose (Marylin Monroe) è in crisi e i due tentano un riavvicinamento con un nuovo viaggio di nozze alle cascate del Niagara. Ma lei ha un amante che la incita a uccidere il marito durante una gita alle cascate. Sarà però George ad aver la meglio, scaraventando il rivale nelle acque ribollenti, prima di uccidere anche la moglie e infine se stesso.

Gioventù bruciata, del regista Nicholas Ray. Jimmy Stark (James Dean) è arrivato a Los Angeles con la famiglia da poco. I nuovi compagni di scuola lo prendono di mira e il capo della banda Buzz lo sfida in una gara di auto pericolosa in cui perde la vita. Gli altri sospettano che Jimmy abbia fatto la spia alla polizia e lo cercano. L'amico Plato, che stravede per lui, cerca di metterlo in guardia.

Il gigante, di George Stevens. Jordan 'Bick' Benedict jr (Rock Hudson), che possiede uno dei più vasti ranch del Texas, arriva nel Mariland per comprare un cavallo. Torna a casa anche con una moglie (Liz Taylor). La ragazza alle prime sembra non riuscire a inserirsi in quella realtà tanto diversa, ma poi a poco a poco, diventa una vera texana. Passano gli anni, arrivano i figli, i bovini vengono sostituiti dal petrolio. Benedict accetta a fatica la nuova realtà, ma alla fine deve piegarsi, anche per la spinta di un suo ex dipendente Jett Rink (James Dean), ambizioso e intelligente, che per primo trova il petrolio. Nel frattempo nessuno dei progetti di Benedict si è realizzato, soprattutto per i figli, che prendono strade diverse e inaspettate, comunque lontane dall'azienda. I due protagonisti, si ritrovano anziani e legati più che mai, coi nipotini che giocano intorno a loro, a ricordare il passato.