Bastian Baker

La musica è cambiata

sabato 12/01/19 17:35

 

(foto: Sebastian Smith)

Bastian Baker ha un legame affettivo con la Svizzera italiana. Rete Tre era stata la prima radio del mondo a inserire una sua canzone nella propria programmazione musicale. Era il 2011, l’anno di Tomorrow may not be better (2011 Phonag) e del singolo Lucky.

Quel titolo era la meno azzeccata delle previsioni perché quel domani incerto è stato un divenire in meglio che, da piccolo fenomeno regionale, ha portato Bastian Baker a girare il mondo e a condividere il palco con Shania Twain. In mezzo a tutto questo c’è una gavetta enorme, una passione per la musica infinita e un’umiltà che non è mai stata compromessa dal successo.

Che vi piaccia o non vi piaccia la sua musica, Bastian Baker è un personaggio, un ex-giocatore di hockey diventato musicista, un entertainer capace di stare da solo con la sua chitarra su un palco brasiliano di fronte a 200'000 persone.

Il quarto album Bastian Baker (2018 Phonag) è uscito lo scorso ottobre dopo un ciclo di tre dischi folk. La musica di Baker è cambiata, é più elettronica, pop e cantautorale.

Segui Bastian Baker su Mx3, il portale della musica svizzera

 

Un'estate con la RSI

Seguici con