Un tòcch da pisöö

Con l’allieva Isabella Visetti e il maestro Nicola Ferretti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Cresciuta a Cadenazzo e ora residente a Lugaggia, Franca Beltrametti è una dialettofona doc, che continua a parlare il dialetto da Cadenaz anche dopo anni di vita in Capriasca. Ama il dialetto e lo parla con grandissima facilità, anche con suo figlio fin da quando era piccolissimo, suscitando ammirazione e curiosità. E smentisce, una volta di più, il fatto che chi parla dialetto ha poi problemi a scuola, un luogo comune ormai definitivamente da sfatare. L’unico problema che ha avuto suo figlio quando frequentava la scuola dell’infanzia è stato quando ha chiesto alla maestra “un tòcch da pisöö” e lei non ha capito che domandava “un pezzo di pera” per merenda.

Franca con il dialetto si diverte anche facendo dei quiz agli amici di suo figlio, quiz che ha fatto anche a Isabella, quando ha scoperto che era l’allieva di Dialett in sacocia. Non sappiamo come se la sia cavata. Franca non lo dice, sorride e conclude con un appello: non basta avere il nome delle strade in dialetto per farlo rivivere, ma occorre continuare a parlarlo con i figli e iniziare fin dai primi mesi di vita.

Se anche voi come Franca volete venire a raccontare la vostra biografia dialettale a Dialett in sacocia dovete scrivere una mail a: dialettinsacocia@rsi.ch