Addio a Salvaderi, anima dei Dik Dik che hanno fatto la storia

Con Herbert Cioffi

  • Condividi
  • a A

Puntata dal sapore retró e beat.

La novità è stata la prima del 2021 e chi è l'artefice se non Vasco? Un Vasco che poi va in televisione a presentare il brano, dopo molti anni e che chiede perdono in amore, ma come sempre non delude, perché l'atmosfera è quella del vecchio "blasco" cui ci ha abituati.

Poi la scomparsa di Pepe Salvaderi, uno dei fondatori dei Dik Dik.
Gruppo che ha non sembra, ma ha fatto la storia di una certa parte di musica italiana.
Una delle band principali del passaggio tra un decennio e l'altro, sia per la grande capacità di interpretare in italiano brani internazionali, sia per aver dato voce alla nuova generazione dei cantautori, in particolare a Lucio Battisti.

La chicca poi è un vero capolavoro.
Una canzone del "principe" De Gregori e di Elisa e la sua magica voce. Un pezzo del 2018 fuori da ogni canone radiofonico o editoriale.
Un dialogo, uno scambio su quanto sia inutile seguire il cruccio di funzionare a tutti i costi, tanto poi “I matti barcollanti” li cercano tutti...
Un pezzo di una maturazione ed una carica emozionale unica.

Chiuderemo con il ricordo di Pino Daniele.
Sono 6 anni senza di lui.
Scomparso all'inizio di gennaio, un post dei figli, commuove come l'affetto dei fans, che rimane sempre immutato per colui che ha inventato in musica qualcosa che non c’era.