(RSI)

L'unico e inimitabile burbero Fred

Con Herbert Cioffi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Puntata dal sapore nostalgico, che affonderà le dita nel ricordo di cantanti che più che mai sono stati personaggi, come Rino Gaetano; il primo ad essere chiamato cantautore: umile e talentuoso come non mai, un talento visionario e geniale che hanno fatto di lui una sorta di profetico personaggio da ascoltare instancabilmente.

La chicca affidata ad un meraviglioso ed irresistibile Fred Buscaglione che ora si può assaporare in un esaustivo cofanetto. Un personaggio che sberleffava la realtà e che sapeva ridere di se stesso incantando. Un finto burbero dolce che sapeva come conquistare tutti e strappare sempre un sorriso.

Non manca ovviamente la novità che parla dell'accessibilità dei sogni, scritta da Mahmood con Massimo Pericolo, uno dei migliori rapper della scena attuale. Una canzone dunque dalla doppia anima, pop e rap e che racconta una luna vista da una casa popolare, ma potente allo stesso modo.

Ma non abbiamo finito. Faremo un bel viaggio nel passato della Fonoprint, studio di registrazione bolognese, che ha fatto la storia del digitale dagli anni '70 in poi e che ora è una sorta di tempio, in quanto sono ancora lì tutte le bobine degli album più prestigiosi della storia della musica italiana.