Roberto Vecchioni (Keystone)

"Sogna ragazzo sogna", auguri al Prof. Vecchioni

Con Herbert Cioffi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È la prima puntata di Emozioni d'estate e questo si sente.

Sarà sicuramente così parlando del compleanno di Edurardo Vianello, il Re di tormentoni estivi che hanno fatto epoca. Quelle canzoni che molto erroneamente possiamo definire canzonette, perché sono state la colonna sonora delle estati di molti di voi ed Eduardo Vianello fra l'altro continua ad essere un simpatico mattatore durante i suoi concerti.

Racconteremo poi un'iniziativa legata alle radio italiane, che hanno deciso di realizzare dieci cover di pezzi che hanno rappresentato vari momenti significativi della musica italiana. Un valido pretesto per riascoltare vari spaccati di pezzi che hanno fatto epoca e questa volta la suggestione ci arriva dalla voce di Marco Mengoni, che ha scelto Pino Daniele, con un suo storico pezzo e leggendovi le motivazioni che lo hanno portato a questa scelta, sicuramente vi suggestionerete.

Non possiamo poi tralasciare l'imminente compleanno del "Prof" Vecchioni. Il "cantaprofessore", colui che ha sempre esortato tutti a lasciarsi trasportare dalla passione del sentimento. Album e canzoni meravigliose, libri, collaborazioni eccelse ed un Sanremo vinto. Racconteremo alcune curiosità ed ascolteremo, proprio da lui che è un monumento della musica italiana, una storia affascinante e quanto mai indispensabile per la stesura di un pezzo memorabile, che raccontò proprio ai microfoni della RSI.

Manca all'appello solo la nostra chicca, che sarà di Renzo Arbore. Anche lui compirà gli anni fra poco. Molto amato dal pubblico della Svizzera e dal pubblico di Rete Uno, possiede quella magica eleganza che mette anche in musica e che gli consente di giocare in modo arguto ed unico, donandoci poi una fruizione piacevole e di livello, se si pensa poi, che col suo clarino ha sempre fatto del Jazz di qualità.
Racconteremo di quando per un pelo non vinse il Festival di Sanremo.