Due secoli sul passo del San Bernardino

Con Axel Belloni

domenica 18/11/18 14:05
Due secoli sul passo del San Bernardino, Prima parte 18.11.18

 

Duecento anni fa iniziavano i lavori di costruzione della strada carrozzabile del San Bernardino. Una svolta epocale soprattutto per il Grigioni italiano, anche se la Mesolcina e la Calanca venivano attraversate dai viandanti sin dall'antichità. Lo storico e archivista Giorgio Tognola ha raccolto nell'antologia "Tracce d'inchiostro" le testimonianze di novanta personaggi che hanno lasciato la propria impressione sulle valli, dal Medioevo ai giorni nostri, da Foscolo alla figlia di Manzoni.

L'autunno è una stagione dai colori unici e quindi lasciamo che sia Andrea Jacot-Descombes a dare colore anche questa domenica con la seconda leggenda del ciclo legato proprio a questa parola chiave. Con il racconto de "Il caprone d'Olanda" ci addentriamo nelle Centovalli per affrontare un tema molto radicato nella nostra tradizione, la migrazione.

Torna la serie Terra d'eroi con il nostro Mattia Bertoldi che ci narra le avventure di un ingegnere luganese. A Suez infatti c'era anche Giacomo Lepori di Dino quando nel 1869 la prima nave passava attraverso il canale, dimezzando il tempo di percorrenza tra il Mediterraneo e l'India. 

Storie, leggende, suoni e tradizioni, ma c’è anche il tempo di affacciarsi alla "Finestra popolare" di Rete Uno per giocare! Da quale fermata del bus si gode della vista ritratta nelle fotografie? Per chi riesce a indovinare tramite WhatsApp allo 079 873 98 25, in palio una giornaliera offerta da Autopostale.

 

In pericolo sul Cervino

Seguici con
Altre puntate