Fiumi di mosto al torchio di Ludiano

A cura di Loriana Sertoni e Axel Belloni

domenica 07/10/18 14:05
Fiumi di mosto al torchio di Ludiano, 07.10.18

Il torchio "Cá d Mutal" si scrolla di dosso i suoi 262 anni e olia gli ingranaggi per la vendemmia annuale. Un "dinosauro" di legno in perfetto stato pronto a far sgorgare il tradizionale mosto in occasione della "Festa del torchio". Per chiudere in bellezza la stagione dell’uva la "Finestra popolare" si apre sulla Valle di Blenio e sul patriziato di Ludiano, dove troviamo Guido Ferrari (presidente del patriziato), Mauro Gallizia (presidente del comitato della festa) e Federico Jolli che ci narrano le peripezie di questo pezzo di storia risalente al 1756.

Dai vitigni all’albero del noce, protagonista del momento della leggenda curato da Andrea Jacot Descombes. Per il ciclo legato alla frutta di Cunta sü il nostro racconta storie ripercorre le vicende della Campana di Tezzeghino e ci testimonia di una miracolosa riparazione dai contorni arabeggianti...

Restiamo in Val di Blenio, ma riavvolgiamo il filo della storia e ci spostiamo a Malvaglia per ripercorrere la vita di Silvio Celeste Righenzi, l’eroe di giornata raccontato da Mattia Bertoldi. Un personaggio nostrano, un “marunée”, partito dal Ticino per tentar fortuna a Parigi come venditore di castagne, vera e propria ricchezza naturale dei nostri boschi.

In pericolo sul Cervino

Seguici con
Altre puntate