Il turismo luganese tra lido e quai

Con Axel Belloni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
 

Il lago, il quai, il monte San Salvatore hanno da sempre affascinato i viaggiatori che passavano da Lugano. Ma quando è nato il turismo vero e proprio? E dove alloggiavano le personalità che si affacciavano sul Ceresio? Pietro Montorfani e Lisa Ferretti dell'Archivio storico della Città di Lugano ci conducono in un viaggio attraverso la storia della promozione turistica di Lugano, dalla fondazione della Pro Lugano nel 1888 ai primi anni del Novecento. Un percorso a partire da quattro immagini, ghiotto antipasto in vista del Forum sul turismo che si terrà all'Hotel Splendide il prossimo 2 dicembre.

 

Anche i nostri ascoltatori ci hanno mandato i loro ricordi fotografici della "vecchia" Lugano:

 

Continuiamo a viaggiare attraverso la Svizzera italiana in compagnia dell'"Ebreo Errante", protagonista della leggenda che oggi ci porta sulle sponde della Moesa. Con la lettera "E" il nostro cantastorie Andrea Jacot Descombes ci introduce una figura misteriosa, che ha percorso l'Europa in lungo e in largo dai tempi di Cristo alla Guerra dei Trent'anni.