Territori energetici

Con Loriana Sertoni e Axel Belloni

domenica 17/03/19 14:05
cascata, bosco Territori energetici, prima parte 17.03.19

 

Cosa sono i luoghi energetici? In che modo l’energia della Terra può influire positivamente sulla nostra vita? Conosciuti fin dall’antichità, i luoghi di forza sono siti naturalistici o culturali dalle energie cosmiche e terrestri molto elevate. Il nostro territorio è ricco di luoghi energetici, posti che esercitano un’energia positiva sulle persone, dove la terra e la natura ci aiutano in maniera naturale a ricaricarci. Anche chiese, cascate, grotte che fanno parte della nostra tradizione, possono essere considerate come vere e proprie zone energetiche. Torna a trovarci Claudio Andretta, autore del volume Luoghi energetici in Ticino, con il quale visiteremo un luogo incantevole, che tra antichità e modernità, nasconde diversi tesori.

Cünta sü: Questa settimana si sono chiusi gli ultimi carnevali, quelli di rito ambrosiano, ma in realtà il calendario cattolico è già entrato in un tempo nuovo, quello della Quaresima, manca poco alla Pasqua ed il tempo che separa il Mercoledì delle Ceneri dalla Festa più importante per la religione cristiana, è diametralmente opposto al tempo carnascialesco che ci siamo lasciati alle spalle.  Al posto delle feste, dei bagordi sfrenati e degli eccessi, si entra in un tempo di contemplazione, di preghiera e di rinunce. Chi di noi non ha fatto un fioretto (o almeno ha cercato di farlo?)? Ma come sono visti invece gli eccessi e l’avarizia nemici per antonomasia della Quaresima, dai racconti ticinesi? Il nostro Antropologo Andrea Jacot Descombes ha trovato qualche risposta, tra cui il racconto odierno, ambientato nella zona di Bidogno, nelle valli del Cassarate.

Il giro dello studente ci porterà a conoscere Delia Pruiti, dalla quale ci faremo raccontare la sua esperienza a Winterthur, una città dal sapore medioevale. Ci sarà anche una nota musicale che arriva dal passato, ce la regala il nostro Mattia Bertoldi con la storia di Domenico Reina, uno dei più grandi tenori dell’ottocento.

Pronti per viaggiare con noi?

Prova a chiedermelo: Speciale nonni & nipoti

Seguici con
Altre puntate