Un treno pieno d'arte

di Cristian Bubola

martedì 02/12/14 16:30

 

Sabato 15 novembre da Milano è partito un treno molto particolare. Un performance train. A bordo treno si poteva assistere a letture, dagli altoparlanti uscivano brani musicali e c'erano anche dei suonatori di corno. Ma gli spettacoli si susseguivano anche all'esterno del convoglio. Scenette brevissime permettevano ai viaggiatori-spettatori di riflettere sulla dimensione del viaggio e sullo scambio culturale di ogni viaggio. Questo viaggio particolare faceva parte del progetto artransit, uno dei 19 progetti vincitori di «Viavai Contrabbando culturale Svizzera-Lombardia», programma di scambio culturale della Fondazione Svizzera Pro Helvetia e dei suoi partnerproposto dal teatro san Materno di Ascona. Noi lo abbiamo seguito per voi.

Nella seconda parte della puntata, per il bello delle professioni, abbiamo intervistato un giovane ingegnere civile: Moris Monga.

Europa League, forza Lugano!

Seguici con