Angela Grignano (Elisabetta Ranieri)

Storia di resilienza

A cura di Elisabetta Ranieri

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Angela Grignano ha 25 anni e da sempre ha inseguito il sogno della sua vita: ballare. Due anni fa da Trapani si era trasferita a Parigi per studiare ballo e lingue. Per guadagnarsi da vivere nella capitale francese, lavorava in un hotel di fronte al quale la mattina del 12 gennaio 2019, si verificò un’esplosione per una negligente fuga di gas.

Angela fu portata in ospedale e operata d’urgenza. Si disse quasi subito che non avrebbe rischiato la vita, ma l'amputazione della gamba sì e quindi l’addio al ballo. A due anni di distanza Angela, dopo numerose operazioni di un ciclo non ancora concluso, riesce a pensare a un futuro migliore ed è tornata a ballare, sotto lo sguardo commosso dei suoi tanti angeli custodi. Danzando, grazie a una forza di volontà eccezionale, riesce a non sentire male né alla gamba né al piede.

Questione di testa, quella che Angela ha ben messa sulle spalle e che le permette di essere ottimista e di pensare presto a buttare via stampelle, tutore e scarpa ortopedica che ancora la accompagnano nella vita di ogni giorno.

La sua è una storia di resilienza, di quelle che dimostrano come, quando tutto sembra crollarti addosso, una via d’uscita c’è sempre.