(iStock )

Ul Rugolon

di Daniel Bilenko e Mauro Benzoni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Per tutti gli abitanti della regione è noto come "Ul Rugulon". Un esemplare di quercia monumentale dal diametro di 8 metri abbondanti e 25 metri d'altezza che ha messo le sue possenti radici nei boschi di Gràndola ed Uniti (Italia). Tra le sue fronde, un cosmo di ghiande e scoiattoli. Mentre sotto la sua ampissima chioma, di giorno, bucoliche riunioni in famiglia per il pic-nic; e di notte, appuntamenti galanti tra amorosi per qualche sbaciucchiamento, oppure invisibili riunioni tra fauni; e in passato, forse, incontri tra druidi e sabba di streghe.

Fantasticare su una tale creatura botanica e il suo ambiente circostante è facile, accertarne la vita, o anche solo l'età, un po' meno. Per esempio, domandina apparentemente facile facile, quanti anni avrà Ul Rugulon? Ebbene, curiosamente, è proprio l'anagrafe di questa pianta ad animare questo racconto sonoro, specie di giallo tinto di verde, testimonianza del rapporto speciale di una comunità umana nei confronti di un albero.