(abvlbasketviganello.ch)

Quando il basket in Ticino faceva "boom"

Con Enrica Alberti e Axel Belloni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
 
 

Se gli anni Settanta furono il decennio della rivoluzione del basket in Ticino, il 1977 fu il '68 della palla a spicchi. Nello spazio Voglio tornare… ci dedichiamo anche allo sport per riportarvi a quello storico 7 maggio 1977. Quattromila spettatori al Palazzetto del ghiaccio di Mezzovico per una finale di Coppa Svizzera tutta luganese tra il Viganello di Ken Brady e il Pregassona di Umit Nacaroglu. Come andò a finire? Ce lo facciamo raccontare dai protagonisti. 

Una grande passione per l’arte e in particolare per il teatro quella di Margherita Coldesina. Classe 1982, è decisamente una donna poliedrica; vive ovunque, ma soprattutto tra Milano e Lugano. Da attrice si forma invece tra Svizzera, Italia e Francia e nel 2007 dà vita a “Femme théâtrale”, la sua compagnia. Ai nostri microfoni si racconta parlando non solo della sua arte, ma anche della sua personalità che è multi-sfaccettata pure nell’ambito privato.