Allievi ammalati: stare a casa o andare a scuola?

Con Carlotta Moccetti

mercoledì 13/09/17 13:00
Allievi ammalati: stare a casa o andare a scuola, La consulenza 13.09.17

Da poco le scuole hanno riaperto i battenti e come ogni anno tra non molto torneranno anche i malanni che poi, per tutto l’anno scolastico, circoleranno nelle classi: tosse, raffreddore, febbre, disturbi gastrointestinali, congiuntiviti e malattie infettive.

A differenza di qualche decina d’anni fa, quando ammalarsi significava stare giorni e giorni a casa, oggi il rientro in classe è rapidissimo: basta che passi la febbre per tornare fra i banchi, anche se si tossisce a ripetizione e il naso cola ancora. Nei peggiori casi si fa finta di non essersi accorti della malattia che sta per manifestarsi con tutti i sui sintomi e si spedisce il figlio a scuola febbricitante.

Succede perché la maggior parte delle famiglie non può permettersi di non andare al lavoro, non ha un parente o una persona di fiducia da chiamare  e nemmeno ha la possibilità  di chiamare una babysitter per accudire un figlio malato. Ma come essere sicuri di non rispedire a scuola troppo presto un bimbo, mettendo a rischio lui e i suoi compagni?

Ospite:
Paolo Peduzzi
, pediatra

Previsioni: arriva una serata per riflettere sui cambiamenti climatici...

Seguici con
Altre puntate