Il dolore postoperatorio va trattato

Con Andrea Saporito

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
Il dolore che subentra dopo un’intervento chirurgico, detto dolore postoperatorio, è un argomento di cui si parla poco. Si preferisce confinarlo all’ambito ospedaliero. In realtà il dolore post operatorio è spesso acuto e intenso. Dipende dal tipo di intervento subito e dal trauma chirurgico, dalle condizioni del paziente e dalle malattie preesistenti, dallo stato affettivo, da fattori socioculturali, dal tipo di personalità ecc.
Il dolore oggi viene considerato come una vera entità che accompagna il periodo postoperatorio, che può influire sul decorso clinico e sulla durata della degenza. Ed è proprio per questa ragione che il dolore deve essere monitorato attraverso una valutazione regolare e sistematica, e curato con diverse terapie, diverse tecniche, diversi faramaci, per impedire l’insorgere di conseguenze secondarie e di alterazioni indotte dal dolore non curato.
Il dottor Andrea Saporito, specialista in anestesiologia, capo servizio di anestesiologia all’Ospedale regionale di Bellinzona e Valli,

Tags: terapia, dolore, post, operatorio, anestesia, loco, Andrea Saporito, La consulenza, 2012B