(iStock)

Anima (e canzone) migrante

Di Gian Luca Verga

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una nuova collocazione serale per l’estate di Le radici, le ali che propone un fil rouge di canzoni aventi quale tema la migrazione e la condizione del rifugiato. Perché si fugge dalla guerra, si fugge dalla fame, si fugge dalle persecuzioni; dalla propria terra, dai propri legami famigliari, lasciandosi alle spalle la propria intima storia e le proprie radici. Come si migra anche per costruire un futuro migliore, per se e i propri cari, per garantirsi condizioni di vita dignitose. Un tema, quello della migrazione delle genti, in cui molte voci ispirate hanno intinto la propria penna per regalarci canzoni emozionanti e tragiche, belle anche nella loro drammaticità.