Omaggio a João

A cura di Gian Luca Verga

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un omaggio João Gilberto Prado Pereira de Oliveira, vero nome di João Gilberto, che con Antônio Carlos Jobim, Vinícius de Moraes alla fine degli anni 50 rivoluzionò la musica popolare del suo Paese, creando un genere inimitabile, sia per la parte cantata che per la parte musicale; grazie anche alla sua ossessione di cercare un nuovo modo di suonare la chitarra, al punto da concentrarsi unicamente su di essa a costo di isolarsi dal mondo.

E la sua caparbietà proverbiale gli permise di creare, esattamente 60 anni fa, un disco clamoroso, Chega de saudade, del 1959, considerato da tutti l’album che ha gettato i semi della bossa nova. Joao è scomparso quest’estate a 88 anni; lo ricordiamo questa sera dopo le 23:00 nell’ambito di “Le radici, le ali”.