Rita Pavone e Gian Luca Verga (RSI)

Semplicemente Rita

Con Gian Luca Verga

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Rita Pavone, un metro e 53 cm di tellurica energia, è indubbiamente uno degli ultimi veri miti della canzone italiana, quella con lo sguardo sul mondo, quella dal respiro internazionale per intenderci. Lo dicono i numeri, i successi e i consensi raccolti ovunque (Elvis compreso); lo certificano le esperienze, i concerti sparsi ai quattro angoli del globo e gli incontri prestigiosi. Lo testimoniano le sue produzioni disseminate in quasi 60 anni di carriera che hanno fatto breccia nei cuori del grande pubblico italiano e non. Non a caso è una delle poche artiste ad aver inciso in 7 lingue per la gioia dei suoi fan sparsi nel mondo intero.

Carriera che esula anche dall’ ambito musicale: cantante di razza certo ma anche attrice, con Totò, Giancarlo Giannini e per Lina Wertmüller ad esempio, e mattatrice di quelle splendide stagioni televisive di una Rai ancora in bianco e nero. Rita un tempo è stata anche icona generazionale, artista e personalità di “rottura” entrata di prepotenza nell’immaginario collettivo, capace di intrigare anche Umberto Eco (“Apocalittici e Integrati” del 1964). La sua è una longevità artistica rara, preziosa, da applausi incondizionati. Alcuni anni or sono Rita Pavone fu ospite degli Showcase della RSI per presentare il suo omaggio al grande songbook americano, a quelle canzoni e autori che ascoltava in gioventù; un disco-omaggio intitolato “Masters”, e fu una grande festa! Auguri “di cuore” a questa eterna ragazza che oggi festeggia 75 anni!