1 maggio: Diritto alla salute

Con Sarah Tognola

mercoledì 01/05/19 21:05
Panama, persone cje ballano, Cultura caraibica, Culture, Persone 1 maggio: Diritto alla salute, Prima parte - Liberamente 01.05.19

 

Il diritto alla salute è un diritto umano inalienabile. L’Organizzazione Mondiale della sanità ricorda che questa prerogativa non riguarda solo il benessere fisico ma anche quello mentale e sociale.

Ma accedere ai servizi di cura, avere la libertà di decidere sul proprio corpo è un diritto ancora troppo spesso calpestato. Attualmente nel mondo sono oltre 100 milioni le persone che hanno bisogno di assistenza umanitaria, tra questi 26 milioni sono donne e adolescenti in età riproduttiva.

Il prossimo 15 maggio all’Auditorio USI a Lugano, l’AMCA (Associazione per l’aiuto medico al centro America) in collaborazione con FOSIT e Medicus Mundi Svizzera dedicano una giornata alla riflessione e all’analisi del tema del diritto alla salute delle donne; presupposto per la salute dell’intera popolazione.

Ospiti:
Dick Marty
, già magistrato, parlamentare a Berna e membro dell’Assemblea del Consiglio d'Europa
Mirjam Rodella, medico
Manuela Cattaneo, coordinatrice dei progetti e segretaria generale AMCA

Al telefono:
Marina Carobbio
, medico, Presidente del Consiglio nazionale, consigliera nazionale e co presidente di AMCA
Nora Bardelli, antropologa

Made in Europe - Art of Crime: ultime puntate

Seguici con