(iStock)

L'intuito ci salverà!

Con Rossana Maspero

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
 

Di cosa parliamo quando parliamo di intuito?

L’intuizione si rivela per lampi improvvisi, rappresenta una forma di sapere difficilmente traducibile a parole, rivela uno sguardo “diverso” e imprevedibile su cose, fatti e processi. L’intuizione potrebbe essere dunque definita come un modo diverso di guardare il mondo, rivelando così aspetti inediti, non scontati: una sorta di capacità di vedere dentro e oltre, con sguardo vergine e sbilenco rispetto ai normali processi di causa-effetto.

In un mondo fin troppo emotivo, che spesso lascia spazio all'improvvisazione, rifugiandosi nei preconcetti, l’intuito è una dote, una sorta di “sesto senso” o una trappola che ci impedisce di affrontare la vita in modo razionale e analitico? Quanto conta l’intuito nei rapporti umani? In un percorso di ricerca, in ambito scientifico, o creativo e artistico?

Ed eventualmente cosa “uccide” l’intuizione?

Ne parliamo con Rodrigo Nunes - detto Dom Lampa - cantante, cantautore, interprete e sing-jay; Stéphanie Selmoni psicologa e Alessandro Pasquali, docente, chimico ed inventore.