Di cosa parliamo quando parliamo di noi

A cura di Rossana Maspero

venerdì 27/04/18 09:30
Librintasca Intervista integrale a Stefano Massini ve. 27.04.2018

 

Stefano Massini  ci parla de Il raccontatore di sogni , suo nuovo corposo e denso romanzo frutto di 7 anni di lavoro e interesse attorno alla figura di Sigmund Freud, l’uomo che ci ha portati nel ‘900 facendoci scoprire l’inconscio e rivoluzionando la percezione di noi stessi e del mondo.

In queste 340 pagine Massini dà voce e vita, forse anche corpo, ai casi raccolti da Freud ne L’interpretazione dei sogni  pubblicato nel 1900 restituendoci un Freud più fragile, dubbioso e sinceramente più simpatico di quello che ci ha tramandato la storia. Un Freud più uomo e meno studioso, che qui si fa insieme detective e ladro di storie per specchiarsi e scoprire il suo alter ego.

Grazie al suo abile ed avvincente narrare attraversiamo decine di sogni e decine di conflitti: quello che ne percepiamo è come leggere un sogno o forse meglio detto come leggere ed interpretare noi stessi! Che è poi la domanda che ci ha portati a pieno titolo nel ‘900.

Drammaturgo, narratore e abile affabulatore, Stefano Massini è oggi uno dei più ricercati autori. Letto e rappresentato in tutto il mondo con successo Massini ha raccolto nutriti  successi e riconoscimenti.

Chiude la puntata una proposta di Letizia Bolzani  per i più piccoli che ben si addice al tema: di Mieke van Hooft e Marieke van Ditshuizen, Io sono una tigre, edizioni Clavis.

Ogni centesimo conta

Seguici con
Altre puntate