Emanuele Santoro

Con Elena Caresani

  • Condividi
  • a A

Era un ragazzino quando si è avvicinato alla recitazione e ben presto si è appassionato anche alla regia e alla scrittura.

Nato a Zurigo, cresciuto a Locarno e si è poi trasferito a Lugano dove ha letteralmente costruito con le proprie mani un vero e proprio teatro, Il Cortile di Viganello, che quest’anno è stato demolito per edificare un palazzo abitativo per studenti dell’USI. Attualmente la sua stagione teatrale è in programma nella Rassegna Home al Foce di Lugano e in altri teatri della Svizzera italiana.

L’attore, regista, scenografo e docente Emanuele Santoro è ospite di “Mary Poppins” per parlare della storia de Il Cortile, della sua compagnia stabile e.s.teatro, dei Microattori, della sua scuola di recitazione e di come sono nati i recital SOLOinscena, testi classici e moderni che riscrive per un solo attore.