Concorso Scienza e gioventù 2018: nuove generazioni di idee

Con Nicola Colotti

giovedì 10/05/18 11:05
Concorso Scienza e gioventù 2018 Concorso Scienza e gioventù 2018: nuove generazioni di idee, 10.05.17

È da più di 50 anni che la Fondazione Scienza e Gioventù promuove l’approccio scientifico e lo spirito della ricerca tra i giovani in formazione media-superiore e professionale in Svizzera. Lo fa in particolare con un concorso nazionale al quale ogni anno partecipano decine di ragazze e ragazzi da tutta la Confederazione. E come ormai succede da qualche anno a distinguersi per bravura e originalità dei progetti presentati ci sono diversi studenti della Svizzera italiana. A fine aprile il Concorso di Scienza e Gioventù 2018 ha avuto la sua conclusione all’Università di Neuchâtel, dove ben 116 giovani talenti in rappresentanza di 20 cantoni hanno presentato al pubblico e alla giuria di esperti i loro lavori di ricerca scientifici in ogni ambito, da quello delle scienze fisico-matematiche, alla biologia, alla storia, alle lettere. L’occasione per consolidare la tradizione di ospitare a Millevoci una folta rappresentanza di ragazze e ragazzi della Svizzera italiana che hanno ottenuto le menzioni che vanno da “buono” a “eccellente” per i loro lavori. Per alcuni di loro l’ottimo risultato si traduce in un premio davvero interessante. Quale? Ascoltateli in diretta e lo scoprirete.

Ospiti:
Irene Citterio
, Liceo Lugano 2 Savosa
Michela Ferrari, Scuola Cantonale Grigione di Coira
Lorenzo Ferrazzini, Liceo Lugano 1
Nicholas Gianotti, Liceo Lugano 2 Savosa
Anastasia Gigliotti, Liceo Lugano 2 Savosa
Alessandro Longhi, Liceo di Locarno
Francesca van Swaaij, Liceo Lugano 2 Savosa
Ferdinando Lehmann, docente, rappresentante per la Svizzera italiana di Scienza e Gioventù.

Anastasia Gigliotti, Irene Citterio, Francesca Van Swaaij, Alessandro Longhi, Lorenzo Ferrazzini, Nicholas Gianotti e il docente, rappresentante per la Svizzera italiana di Scienza e Gioventù Ferdinando Lehmann (RSI)

 

 

Emergenza umanitaria, incontro pubblico con Filippo Grandi

Seguici con