(iStock)

Entrate fiscali in calo e bilanci in rosso: quando i problemi dei Comuni sono comuni

Con Antonio Bolzani

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
 

Secondo un recente studio i cantoni, le città e i comuni svizzeri si aspettano un calo significativo delle entrate fiscali per il 2020 e il 2021: come era ampiamente prevedibile, gli effetti della pandemia continueranno a farsi sentire anche a media-lunga scadenza e questa netta riduzione delle entrate finanziarie graverà sui bilanci pubblici per diversi anni, con la conseguenza di un aumento generale dei debiti pubblici. Le perdite di entrate fiscali delle imprese (-23% per i cantoni, -16,6% per le città) sono più pronunciate di quelle dei privati (-1,1% per i cantoni, -1,6% per le città). Per gli autori dell’indagine, questo è probabilmente dovuto al fatto che le aziende sono più esposte ai rischi finanziari causati dalla pandemia rispetto ai privati. Questi ultimi, per esempio, ricevono un’indennità per il lavoro a tempo ridotto o, in caso di licenziamento, hanno diritto all’assicurazione contro la disoccupazione o all’assistenza sociale. Dal 2022 le entrate fiscali dovrebbero nuovamente aumentare e la situazione dovrebbe ritornare alla normalità. Cosa fare allora di fronte a questa difficile situazione e a questi preoccupanti scenari? I Cantoni dovranno aumentare le tasse per contrastare le perdite fiscali? Che ruolo dovrà avere la Confederazione? Chi dovrà aiutare i Comuni in difficoltà? I Comuni piccoli e non aggregati rischiano un tracollo economico? E le fusioni comunali, in questo particolare momento storico, si stanno rivelando vincenti? Le aggregazioni hanno portato soltanto dei vantaggi oppure l’estensione di territori politici e geografici e la centralizzazione del potere comunale crea anche dei problemi, una generale mancanza d’interesse verso il proprio Comune e un allontanamento dei cittadini dalla cosa pubblica? Con i conti e i consuntivi in rosso, chi può permettersi ancora di investire? Ne discutiamo nella puntata di Millevoci.

Sono ospiti:
Marzio Della Santa
, capo della Sezione degli enti locali del DI
Felice Dafond, membro del comitato dell’Associazione dei Comuni Svizzeri e sindaco di Minusio
Claudia Boschetti Straub, sindaca di Blenio
Michela Ris, municipale di Ascona
Davide Giovannacci, municipale di Locarno