Il corpo in movimento per... un movimento, quello ginnico ticinese, che compie 150 anni

Con Antonio Bolzani

martedì 12/02/19 11:05
150° ACTG Associazione Cantonale Ticinese di Ginnastica Il corpo in movimento per... un movimento, quello ginnico ticinese, che compie 150 anni, 12.02.19

Mens sana in corpore sano: la ginnastica è uno sport che prepara a tutti gli altri sport e, proprio per questo, è stato il primo a mettere ufficialmente le radici in Ticino con un’ associazione: le sue origini risalgono a 150 anni fa, era il 20 febbraio del 1869 quando nasceva infatti l'Associazione Cantonale Ticinese di Ginnastica (ACTG).

Oggi questa longeva associazione conta circa 9 mila membri e 31 società affiliate, distribuite su tutto il territorio cantonale. L’ACTG risulta quindi la seconda più grande associazione sportiva del Cantone. Per questo essa può andar fiera della sua storia e delle sue tradizioni centenarie.

La ginnastica è però soprattutto movimento e quindi evolve sia organizzativamente sia tecnicamente, volendosi garantire un futuro al passo coi tempi. Praticare la ginnastica è fonte di vita tanto per il corpo quanto per le esperienze umane e associative che ne derivano. I 150 anni di ginnastica in Ticino meritano davvero una puntata di Millevoci e così noi vogliamo celebrare, con vari ospiti, questo importante anniversario, con uno sguardo sul passato ed uno sul futuro di una disciplina che ha saputo mantenere intatto il suo fascino, la sua eleganza e la sua popolarità.

Ospiti:
Matteo Quadranti, presidente dell’Associazione Cantonale Ticinese di Ginnastica (ACTG)
Fulvio Castelletti, esperto monitore e co-commentatore ginnico per la RSI
Jvan Weber, già membro di comitato della Federazione internazionale di ginnastica, già presidente dell’ACTG e già presidente della Società Federale Ginnastica Lugano SFG Lugano
Renata Loss Campana, presidente del Comitato dei festeggiamenti per i 150 anni dell'Associazione Cantonale Ticinese di Ginnastica (ACTG)

 

150° ACTG Associazione Cantonale Ticinese di Ginnastica

La risposta è nelle stelle

Seguici con
Altre puntate