Ristorante Kuhlm, Mt. Bré con vista su Lugano (Luganovintage - facebook)

L'anima (perduta?) del quartiere

Con Sarah Tognola

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un viaggio nel tempo grazie a una passione iniziata quarant’anni fa: la collezione di 3'500 cartoline d’epoca raccolte da Roberto Knijnenburg, ingegnere di Cadro. Un viaggio nel tempo alla portata di un Twitter per un’ esplorazione virtuale nella Lugano di un tempo. Una cartolina al giorno può diventare un esercizio di immaginazione e guidarci idealmente in quei quartieri della Svizzera italiana che oggi, anche alla luce delle nuove aggregazioni, faticano a sopravvivere.
Ma cos’è rimasto oggi dello spirito aggregativo, sociale, solidale? È giusto creare una mitologia del quartiere? Manca quello che si diceva “il cuore della città” ?

Ospiti:
Roberto Knijnenburg,
assieme all’architetto Felix Wettstein

La discussione sarà arricchita da cartoline sonore del 1977 con le voci di Mario Agliati (scrittore e storico, 1922-2011), Sergio Pagnamenta (architetto, 1923- 2008) e Piero Bianconi (scrittore e docente, 1899- 1984)

Lugano vintage / La nostra città come era - facebook