Quegli internamenti che lasciano ferite indelebili

Con Nicola Colotti

venerdì 19/04/19 11:05
Quegli internamenti che lasciano ferite indelebili, 19.04.19

Un paese senza memoria storica è un paese senza radici culturali; un paese che non fa i conti con la propria memoria storica, anche quella più scabrosa, è un paese che rischia di minare la fiducia nelle proprie istituzioni. Si potrebbe riassumere così il senso del lavoro compiuto dalla commissione indipendente di ricercatori che si è occupata delle misure coercitive di internamento e dei collocamenti extrafamiliari avvenuti dal 1900 al 1981 in Svizzera. Nata contestualmente alla Legge sulla riabilitazione degli internati amministrativi già nel 2014 la speciale commissione ha lavorato per ricostruire come avvenivano gli internamenti e i collocamenti e per dare il giusto riconoscimento alle centinaia, migliaia di persone che per buona parte del ventesimo secolo hanno subito una privazione della loro libertà a scopo rieducativo. Le misure coercitive a scopo assistenziale (per gli adulti) e i collocamenti extrafamiliari (per i bambini) hanno riguardato tutta la Svizzera, compreso il Canton Ticino. Sono più di 150 i casi ricostruiti dai ricercatori della speciale commissione peritale indipendente. Ne emerge un quadro spesso desolante fatto di sofferenze morali e fisiche per molte delle persone coinvolte. Alcune delle quali oggi possono finalmente raccontare la loro storia anche grazie all’apertura di questo vaso di Pandora. Un vaso difficile da scoperchiare anche a causa delle difficoltà nel raccogliere i documenti negli archivi di molti istituti che si prendevano “cura” di persone ritenute pericolose per loro stesse e per gli altri, o semplicemente giudicate di dubbia moralità. Un paternalismo sociale e amministrativo che va tuttavia contestualizzato e analizzato storicamente per non indurre una caccia al/ai colpevole/i di queste politiche sociali che hanno tuttavia lasciato cicatrici che bruciano ancora oggi.

Ospiti:
Vanessa Bignasca, storica, collaboratrice scientifica della Commissione Peritale Indipendente, archivio degli Istituti
Viviana Gnesa, storica dell’Archivio di Stato del Canton Ticino
Marco Nardone, sociologo, collaboratore scientifico della Commissione Peritale Indipendente, biografie degli Internati

Mostra EMARGINATI & RINCHIUSI

Guarda che luna!

Seguici con
Altre puntate