Un ticinese in Siberia

Con Sarah Tognola

venerdì 15/09/17 11:05
Lago Kastyk-Hol, Acqua, Estate, Lago, Repubblica di Tuva, Riflesso Un ticinese in Siberia, Millevoci 15.09.17

“Nella remota Repubblica di Tuva, sicuramente il luogo più isolato che ho visitato nel corso del mio viaggio, non mi aspettavo di incontrare una persona che parlasse perfettamente la mia lingua. Si chiama Silvano e ha cinquantaquattro anni ben portati. E’ un imprenditore svizzero ticinese ed è qui in vacanza. Poi chiarisce un concetto di vacanza tutto suo. In pratica viene in Russia da vent’anni ogni estate due o tre settimane. E’ innamorato di questo paese e ogni anno ne visita una parte. Parla correntemente la lingua e si muove come se fosse uno del posto. Silvano è molto loquace, gli piace comunicare agli altri la sua conoscenza dei posti e dei costumi ,ma anche le sue idee in proposito. Ha iniziato visitando Mosca e le principali citta. Ma negli anni seguenti si è spinto in luoghi lontani ai limiti dell’inacessibilità come la tundra subartica oppure questo luogo dove c’incontriamo. Ha perfino assistito al tentativo golpe dell’agosto 1991 contro Gorbacev. Era a Mosca in quei giorni e vide i movimenti di truppe davanti alla Duma “.

Mauro Buffa, autore del libro, “Sulla transiberiana”, dedica un capitolo a Silvano Giugn, protagonista di questa puntata di Millevoci.

Ma cosa sappiamo noi della Siberia, di questa vastissima regione della Russia che copre tutta l'Asia settentrionale?

Previsioni: arriva una serata per riflettere sui cambiamenti climatici...

Seguici con
Altre puntate