Viabilità: tutti ancora in coda a Lugano per quel PVP che fa discutere

Con Antonio Bolzani

lunedì 20/05/19 11:05
Viabilità: tutti ancora in coda a Lugano per quel PVP che fa discutere, 20.05.19

"Cambiamo il traffico prima che il traffico cambi la città": era stato questo lo slogan che aveva contrassegnato la campagna informativa di 7 anni fa , era il 2012,  in vista dell’entrata in funzione e dell’inaugurazione del PVP, il Piano della viabilità del polo luganese. I nuovi flussi di traffico, i nuovi sensi di marcia, i nuovi impianti semaforici e i nuovi percorsi degli autobus avrebbero dovuto migliorare e favorire la mobilità e la viabilità di Lugano. A sette anni di distanza il risultato è stato raggiunto? Quali vantaggi e quali svantaggi hanno portato i cambiamenti? In definitiva si è soltanto spostato il traffico da una zona all’altra? Sono domande ricorrenti tra la popolazione luganese che più volte si è espressa criticamente e negativamente sui mutamenti realizzati che non sono serviti a snellire e a rendere più fluido il traffico cittadino. Proprio per questo, dopo anni di discussioni, richieste, petizioni e polemiche, il Municipio cittadino ha deciso di attivarsi concretamente con una sperimentazione che durerà circa tre mesi e che prevede tre modifiche ai sensi di marcia nella zona del centro città, con l’obiettivo in particolare di provare a sgravare, nei momenti di punta, corso Elvezia e le vie adiacenti dalle auto. Ci si incammina, quindi, sulla strada della sperimentazione come tentativo di via d’uscita da una situazione che poneva tanti, troppi, problemi di caos viario alle strade e alle vie di Lugano. Questa sperimentazione sul PVP, considerati i cambiamenti tecnici, la durata, le opere richieste e le valutazioni da effettuare, avrà in ogni caso un costo che pone, anche lui, diversi interrogativi. Il PVP, insomma, continua a monopolizzare il dibattito politico di Lugano, con i fautori e i contrari fermi sulle loro posizioni: proprio per questo a Millevoci facciamo il punto sul PVP attuale e futuro.

Ospiti:
Michele Bertini
, municipale di Lugano
Mauro Ferella Falda, ingegnere del traffico
Nicola Schoenenberger, consigliere comunale di Lugano
Peter Rossi, consigliere comunale di Lugano

 

La svolta - Troppo vecchi per guidare  

Ogni domenica in prima serata: Storie

Seguici con
Altre puntate