(iStock)

Virus, cosa sono da dove vengono e perché è bene conoscerli

Con Nicola Colotti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Non tutti i virus sono nocivi e letali come il Covid 19 o altri che abbiamo conosciuto del tipo SARS, o altri ancora che mietono molte più vittime ogni anno nel mondo e di cui si parla poco. È quindi utile capire cosa siano esattamente questi elementi biologici “al limite della vita”, spiegare come si comportano e come si sviluppano in natura e si trasmettono agli esseri viventi e in particolare a noi umani che viviamo globalizzati e ammassati in agglomerati in cui i ritmi della natura vengono alterati.

L’evoluzione della vita ha portato all’esistenza di virus e batteri con i quali conviviamo da sempre, ma è da pochissimo tempo (su scala evolutiva) che sappiamo come si sviluppano, come ci infettano e come possiamo diminuirne la pericolosità. Palare di virus in questo momento di emergenza e inquietudine è anche l’occasione per capire che la natura è un sistema complesso di cui noi siamo parte integrante e non vittime passive di qualcosa di maligno e sconosciuto. Significa ricordare anche che ci sono virus “benigni” utili a combattere malattie batteriche e che in definitiva studiare il loro funzionamento ci permette di capire come il corpo umano si adatta o non si adatta a questi “ospiti”.

Questa emergenza sanitaria globale servirà forse, tra altre cose, a ricordarci che molte malattie endemiche e diffuse mietono molte vittime nel silenzio e nella quasi totale indifferenza dei paesi che ne non sono toccati (pensiamo ai milioni di contagiati dal virus dell’HIV in Africa). E in definitiva a riportarci alla nostra dimensione umana e “naturale”, fatta di vulnerabilità e imponderabilità che tutta la tecnologia di cui possiamo disporre non può controllare né prevedere se non ripensiamo profondamente il nostro ruolo di società avanzate in ecosistema che segue leggi naturali molto più antiche della nostra civiltà “evoluta”.

Ospiti:
Manuela Varini
, docente di biologia al liceo di Lugano, presidente dalla Società Ticinese di Scienze naturali
Giacomo Moro Mauretto, studente di Biologia Evoluzionistica all'Università degli studi di Padova e alla Scuola Galileiana di Studi Superiori di Padova. Creatore del canale YouTube di divulgazione scientifica “Entropy for Life