(iStock)

Nord America

Con Elena Caresani

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
 

Il continente nordamericano è al centro dell’edizione di sabato 8 agosto 2020 con viaggiatori, expat e con chi provenendo la lì ora abita in Svizzera.

Ci colleghiamo con Los Angeles mentre è appena scoccata la mezzanotte e dove da una trentina d’anni vive il primo ospite. Cresciuto a Lugano Cassarate, era partito per studiare la lingua ed è rimasto là. Randy Danner è stato professionista del football americano, ha lavorato nel cinema come controfigura, oggi è bodyguard delle star e ha una gran quantità di storie da raccontare anche sugli artisti musicali in scaletta.

Alle 10:00, quando accogliamo chi vive in Svizzera provenendo da altrove, incontriamo Carol Switzer, di origine statunitense, qui da 7 anni. Normalmente i suoi incarichi e quelli del marito li trattengono in un posto per tre anni, mentre stavolta forse hanno messo radici. E’ matematica, lavora nel settore dello sviluppo con una startup locale chiamata Paeradigms e ha lavorato sia con l'USI nella ricerca sulle operazioni umanitarie, sia con la Franklin University nei servizi alla carriera e marketing. Tutti gli amici europei si fanno invitare al Thanksgiving per mangiare l’ottimo tacchino che ormai non può più fare a meno di cucinare.

Nella terza parte ospitiamo un pilota, Michel Rapelli per parlare di un suo viaggio di tre mesi in volo negli Stati Uniti toccando 165 aeroporti e naturalmente alla guida dell’aeroplano; un’America vista come dall’occhio di un uccello, da altitudini che consentono di riconoscere la topografia del territorio e scattare tante fotografie. Ci faremo raccontare i motivi che lo hanno spinto ad intraprendere questo viaggio e quante miglia ha accumulato.

In studio c’è anche la compagna di viaggio Nicole Crabtree, americana di nascita e globetrotter per natura, formatrice & coach, terapista di massaggio energetico, terapeuta nutrizionale e tour leader.