L’albergo degli inclusi

Con Sarah Tognola

  • Condividi
  • a A
 

“Senza questo aiuto sarebbe stato impossibile oggi trovare un impiego. Qui c’è un bell’ambiente di lavoro, mi trovo bene. Sto cercando di migliorare e imparare ogni giorno di più”.

Rino lavora in un luogo molto speciale dal nome decisamente originale: Il Bigatt. Un albergo e ristorante sito a Paradiso con una particolarità: è un’impresa sociale quindi offre opportunità d’integrazione alle persone escluse dal mercato del lavoro.

Donatella Zappa è direttrice della cooperativa area che da 30 anni è attiva nel reinserimento delle persone attraverso piccole imprese. Il Bigatt è il progetto più importante attuato dalla cooperativa con l’aiuto di fondazioni, cantone e comuni.

Ma è sempre possibile coniugare un’attività imprenditoriale con finalità sociali e civiche?

Cosa devono aspettarsi di diverso i clienti che scelgono un ristorante o un albergo speciali? Impresa sociale significa anche innovazione sociale?