La Svizzera d'Oriente

a cura di Elizabeth Camozzi

venerdì 17/11/17 09:05

Un clima tropicale arido, che nel periodo estivo arriva a toccare i 45 gradi e oltre. Il nostro viaggio oggi ci porta a scoprire il Sultanato dell'Oman, una destinazione sicura nel Medio Oriente, situata nella parte sud-orientale della penisola araba. Un luogo ideale da visitare in questo periodo (da fine ottobre a inizio marzo) per godere di calde temperature senza arrivare agli eccessi.
Definita anche la “Svizzera della penisola arabica” per la sua neutralità politica e per la sua efficienza a livello di infrastrutture sociali, che esistono grazie al volere di Qaboos bin Said al-Said, sultano visionario e amato dal suo popolo, che in una quarantina d’anni ha traghettato il Paese nella modernità.

(Foto di Francesco Mismirigo)

   (Foto di Francesco Mismirigo)

Oggigiorno, l’Oman è un Paese di contrasti: palazzi moderni, enormi centri commerciali, giganteschi rivenditori d’auto, centri amministrativi, culturali, religiosi, sanitari e sociali, che però hanno sempre un richiamo all’architettura tradizionale omanita.

Il volto più bello di questa nazione che conta suppergiù 4 milioni di persone, è dato sicuramente dalla varietà dei paesaggi naturali, delle ricchezze che custodisce nel suo entroterra valorizzate da colori da togliere il fiato. Ne è convinto lo storico e giornalista Francesco Mismirigo, che nel suo blog valigiaperta.ch racconta di deserti rossi e rosa, di terre e montagne ora brune, ora ocra, ora viola, di coste color zafferano e di un mare blu zaffiro.

Tutti i dettagli pratici per goderci un viaggio nel Sultanato del'Oman ci arrivano poi da Rosella Bruno, agente  turistico locale.

 

Buono a sapersi:

- Visti e regolamenti di viaggio

- Relazioni bilaterali Svizzera–Oman

- Suggestioni sull'Oman Evaneos.it

Estate 2018

Seguici con
Altre puntate