Le donne devono tornare in piazza?

In diretta dalla Piazza Dante di Lugano, con Isabella Visetti

martedì 08/03/16 12:15
mimose

 

Secondo un recente studio le donne sono sottorappresentate nei mezzi di informazione, ma lo sono anche fra i quadri dell’amministrazione cantonale ticinese dove i caposezione sono per il 97% uomini: il soffitto di cristallo è duro da scalfire. Maternità e lavoro è ancora un binomio che crea profondi disagi, mentre la conciliabilità fra impegni famigliari e professionali rimane difficile. Il lavoro di cura e domestico ricade ancora troppo sulle spalle delle donne: le scelte delle giovani famiglie e l’introduzione del congedo parentale potranno però ribaltare questa tendenza. Le donne continuano a guadagnare meno degli uomini e a vent’anni dall’entrata in vigore della legge federale sulla parità dei sessi servono nuovi strumenti per colmare il divario salariale. Per celebrare la Giornata internazionale della donna la Squadra esterna comporrà una cartolina “rosa” che troppo rosa non è, indicando le sfide e le strategie sulla strada per la parità.

Piazza Dante, Lugano: Giornata internazionale della donna (RSI)

 

Europa League, forza Lugano!

Seguici con
Altre puntate