Ad ognuno il suo (Dante)

Con Elisa Manca e Davide Gagliardi

  • Condividi
  • a A

Davide ci aggiorna oggi su quante segnalazioni arrivano dai nostri ascoltatori a dantini@rsi.ch. Spesso si tratta di ricordi personali (come nella foto) o anche aneddoti legati a certe abitudini, come quella di Donatella di tenere sul comodino il libero “Alla ricerca di Beatrice”, un libro che lei considera un suo “faro personale nella tempesta”. Anche questa è – a suo modo – una presenza dantesca nella vita di tutti i giorni.

La foto l’ha inviata Silvia, con questo bel messaggio: "Buongiorno ho il piacere di inviarvi una foto scattata nel 1991 a Ravenna in occasione del raduno mondiale delle Società Dante Alighieri". Noi siamo del gruppo di Berna ed abbiamo deposto una corona d‘alloro sulla tomba di Dante. È stato emozionante incontrare persone provenienti da ogni parte del mondo e poter parlare con loro italiano. Ad esempio, un professore giapponese conosceva la divina commedia a memoria con un accento simpaticissimo. Ogni grande città del mondo ha la sua Società Dante Alighieri e si può contattarla durante un viaggio, sono molto disponibili e mostrano una gioia immensa a parlare con qualcuno di lingua madre italiana.

Unisci i... dantini