Il manoscritto a Mumbai

Con Danny Rauseo e Chiara Reid

  • Condividi
  • a A

Pare ora sia sotto chiave, avvolto in un panno rosso, in un locale di una banca. Si tratta di una copia manoscritta della Divina Commedia, risalente al 1450. Si tratta di uno dei pochi esemplari in circolazione, appartenuto a Sir Mountstuart Elphinstone, uomo di stato di origini scozzesi, che fu governatore di Mumbai dal 1819 al 1827, nel periodo della dominazione britannica in India. Da appassionato ed esperto conoscitore dell’India, Sir Elphinstone ne fece dono all’Asiatic Society, di cui ricoprì la carica di presidente. Il manoscritto non è mai più tornato in Europa. La collaboratrice Chiara Reid è riuscita a parlare con il responsabile manoscritti della biblioteca.

Unisci i... dantini