Il robot Atlas si cimenta nel parkour.
Il robot Atlas si cimenta nel parkour. (Boston Dynamics)

Il robot che si cimenta nel parkour

Atlas è in grado di affrontare una corsa a ostacoli con salti e capriole

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È pronto il robot umanoide abile persino nel parkour, lo sport metropolitano che consiste nell'affrontare un percorso a ostacoli con corse, salti e capriole. La nuova versione di Atlas, il gigante della Boston Dynamics lo pratica in perfetto equilibrio. In passato il robot aveva già dimostrato di saper correre su terreni accidentati, di riuscire a saltare su un tronco e persino di saper fare le capriole all'indietro.

Nel nuovo video Atlas salta su gradini alti 40 centimetri con un controllo e un equilibrio giudicati straordinari. Il robot alto 1,88 metri ci è riuscito, rileva la Boston Dynamics, grazie alle sue componenti stampate in 3D che lo rendono più leggero rispetto agli altri robot, oltre alla vista stereo e ai sensori di rilevamento della distanza. Il robot infatti vanta un ottimo rapporto fra forza e peso. Inoltre il software di controllo del robot utilizza tutto il corpo, comprese gambe, braccia e busto, per schierare l'energia e la forza necessarie a saltare oltre un ostacolo e sugli scalini senza interrompere il ritmo.

Le performance di questo robot non sono solo una curiosità: secondo la società che lo ha fabbricato, il robot potrebbe essere un giorno utilizzato nelle operazioni di ricerca e soccorso in scenari accidentati, come quelli devastati da un terremoto o da un'alluvione, dove la capacità di muoversi con agilità è un'abilità cruciale.

ANSA/civi
Condividi