"Difetti di pronuncia, lettura troppo veloce"

"Personalmente ritengo molto fastidioso quando non si riesce a capire chiaro..."

"Personalmente ritengo molto fastidioso quando non si riesce a capire chiaro per esempio al telegiornale le presentatrici che non parlano abbastanza chiaramente, mangiano le parole e alle volte troppo velocemente. Troppo spesso si sentono sia alla radio che in televisione vostri giornalisti incapaci di pronunciare correttamente parole in lingue straniere. L'orecchio del radio/telespettatore è messo a dura prova e ne va della professionalità dell'ente radio/televisivo. La parlata bislacca così come viene presentata e accolta da chi ascolta è quantomeno irritante e denota una mancanza di professionalità e un certo provincialismo. Non è una domanda ma una constatazione. I lettori e le lettrici delle notizie hanno una dizione insufficiente, mangiano le parole e parlano troppo veloci. Devono risparmiare tempo per gli insulsi chiacchiericci di certi/e conduttori/trici soprattutto di Rete Uno? Una volta la Radio Monteceneri aveva corsi di dizione. Non parliamo poi della pronuncia vergognosa del francese e del tedesco. E che dire della mania di pronunciare all'inglese nomi francesi? Poi ci sono gli strafalcioni che non fanno onore alla lingua italiana che sporadicamente si difende ad alta voce verso i nostri confederati."

Da parte nostra cerchiamo il più possibile di curare i dettagli, limitare gli errori e i difetti, essere rigorosi. In questo senso possiamo fare di più, e ci impegniamo a farlo anche attraverso specifiche misure di formazione.

 

Seguici con