Errata Corrige

Seguici con

Errata corrige

Un'iniziativa che rientra nello spirito della trasmissione "RSI senza filtri"

In questa pagina la RSI pubblica i propri "Errata Corrige": le rettifiche e le scuse riguardanti gli errori andati in onda in trasmissioni radio o tv o pubblicati online. Un'iniziativa che rientra nello spirito della trasmissione "RSI senza filtri".

4.4.2018

Nel servizio sui 50 anni dalla morte di Martin Luther King Jr. del TG delle 20 c’è una frase sbagliata. Nel testo si dice “quel colpo di fucile (del 1968, n.d.r.) non uccise il suo sogno, quello di abolire la segregazione razziale definita per legge, legge che non dava agli afroamericani il diritto di voto”. In realtà il diritto di voto degli afroamericani arriva prima dell’assassinio di MLK: il Civil Rights Act che aveva lo scopo di assicurare a tutti la possibilità di votare è del 1957 e già prima di questa legge la percentuale di afroamericani registrati per il voto era intorno al 20% . Il Voting Rights Act – la legge che aveva lo scopo di abbattere a livello statale e locale le barriere che impedivano agli afroamericani di esercitare il proprio diritto di voto – è invece del 1965.

19.3.2018

Nell’ultima settimana, in occasione dei servizi dedicati all’inchiesta penale avviata dopo gli scontri alla Valascia al termine della partita HC Ambrì Piotta – HC Losanna (14.3, 16.3 e 19.3.2018), sono andate in onda alcune immagini estranee agli eventi raccontati. Per alcuni secondi, infatti, si vedono hooligan incappucciati delle frange più estreme dei tifosi zurighesi già protagonisti in passato di episodi di violenza alla Resega di Lugano. Non vi è nessun legame tra queste immagini e la tifoseria leventinese. Ci scusiamo con i telespettatori – tifosi e no – per l’errore.

17.3.2018

A volte succede di dare per scontate informazioni che si credono conosciute da tutti, ma che rappresentano l’abc del nostro lavoro. Ad esempio che dopo quasi 40 anni, alla sua 39esima edizione, Expo Ticino si tiene a Bellinzona. Sabato scorso la località dell’evento ci è sfuggita e di questa lacuna ci scusiamo con i telespettatori (e tutti i protagonisti della fiera campionaria!).

12.3.2018

Nell’edizione del Quotidiano del 12 marzo, dando la notizia della richiesta di pena formulata a Milano nei confronti di un ex consigliere comunale di Lugano, l’imputato è stato erroneamente definito “avvocato”. Si tratta di un errore di cui ci scusiamo.

Massimiliano Herber, Responsabile Redazione attualità regionale

10.1.2017

Nella puntata di Via col venti di ieri, 10.1.2017, è stato erroneamente affermato che la multa per i conducenti di veicoli a motore che non rispettano l’obbligo di precedenza ai pedoni ammonta Fr. 30.-. L’ammontare esatto della sanzione è, in realtà, Fr. 140.-. Una multa di Fr. 30.-  per chi non rispetta la precedenza ai pedoni esiste, ma è riservata agli utenti di mezzi quali skateboard, pattini a rotelle, monopattini e simili. La svista della redazione non ha influito sull’andamento del gioco, poiché la coppia di concorrenti finalisti ha dato comunque una soluzione sbagliata. Ci scusiamo dell’errore sia con i giocatori, sia con i telespettatori.

Chiara Tomasoni, Produttrice TV, Delegata Produzioni Giochi e Quiz

2.11.2016

Nel Quotidiano del 2 novembre illustrando l'anomalo fenomeno dei "frontalieri delle nascite" che avviene tra la Valtellina e il Canton Grigioni abbiamo dato dei dati sbagliati riguardanti la distanza tra Livigno e l'ospedale di Samedan e di Sondalo. Le distanze corrette sono: Livigno-Samedan 55,5 km (e non 60); Livigno-Samedan (via Forcola) 43 km (e non 30); e Livigno-Sondalo 65,5 km (e non 80). Ci scusiamo per l'errore.

Massimiliano Herber, Responsabile Redazione attualità regionale

31.10.2016

Durante la puntata di Storie di domenica 30 ottobre, il documentario dedicato alla figura di Fra Martino Dotta comprendeva anche alcuni momenti del concerto benefico tenuto dalla Corale Valmaggese ad Airolo durante la scorsa primavera.  Purtroppo il commento che accompagna le immagini riporta erroneamente "Corale Verzaschese". Si tratta di un errore per il quale ci scusiamo con tutti gli interessati, rimarcando d'altra parte la grande disponibilità dei coristi e del maestro della Corale Valmaggese, che con generosità si è esibita gratuitamente a favore di Tavolino Magico e hanno acconsentito di essere ripresi per il documentario. L'errore verrà prontamente corretto nel film, in vista di altri passaggi in antenna o di proiezioni pubbliche.

Michael Beltrami, produttore Storie
 

28.10.2016

Venerdì 28 ottobre, per una errata manipolazione, alle 08.30 su Rete Due è stato replicato una seconda volta il Radiogiornale delle 07.00 al posto di quello delle 08.00.

Operazioni RSI

26.10.2016

Nell’edizione di sabato 22 ottobre di Sport Sera abbiamo erroneamente indicato in un titolo del sommario che Nico Rosberg aveva ottenuto la pole position in vista del GP di F1 di Austin del giorno successivo: in realtà il miglior tempo era stato fatto segnare da Lewis Hamilton.

Enrico Carpani, capo Dipartimento Sport RSI

20.10.2016

Sabato 15 ottobre, nella puntata 'All'alpe! All'alpe!' del Granaio della memoria, in onda su Rete Due alle 16.00, è stato erroneamente citato Plinio Grossi come autore del romanzo Il fondo del sacco, scritto invece da Plinio Martini. Ci scusiamo con i radioascoltatori.

Claudio Biffi - Il granaio della memoria

19.10.2016

In un intervento di puro intrattenimento dedicato a possibili nomi e nomignoli affibbiati ad animali domestici dagli ascoltatori, i colleghi dicono erroneamente che la tarantola ha sei zampe, anziché otto.

Nicola Albertoni, responsabile Musicale / Head of Music Rete Tre

3.10.2016

Durante il commento della partita di Champions League Napoli-Benfica del 28 settembre siamo incorsi in due errori. Jorginho ha anche il passaporto italiano, dunque il Napoli non giocava solo con stranieri. Inoltre Maksimovic non è in prestito dal Torino, ma è stato ceduto al Napoli a titolo temporaneo con obbligo di riscatto. Ci scusiamo con i telespettatori.

Enrico Carpani, capo Dipartimento Sport RSI