Mercoledì 5 ottobre 2016

Dino Campana, Gianni Turchetta allo Studio 2 RSI di Lugano - Besso, dalle 18:00

Mercoledì 5 ottobre 2016, allo Studio 2 RSI di Lugano - Besso, dalle 18:00

 

Dino Campana è una figura affascinante. Ma se ce ne occupiamo è perché ha scritto i "Canti Orfici", frutto di una lotta ostinata con la follia, di un corpo a corpo feroce fra l'incombere di un caos senza nome e la fragile ma tenace resistenza della parola poetica. I "Canti Orfici" sono un classico, ma sono anche un libro singolarmente attuale. A prima vista frammentari, in realtà concepiti come un poema unitario, costruito su una serie inesauribile di corrispondenze, in cui ogni elemento viene lacerato e poi ricomposto lungo molteplici direzioni di senso, i "Canti Orfici" mettono in scena, con straordinaria intensità, una condizione di tensione e di sradicamento che continua a assomigliare, fin troppo, alla nostra. Non è chiaro se Campana fosse davvero folle: certo è che la sua poesia parla di noi.

 

Seguici con