La giuria del concorso al completo. Da che parte penderà l'ago della bilancia? (Festival di Locarno)

I più amati e il toto Pardo

A poche ore dall'annuncio ufficiale dei vincitori, vi proponiamo un giro d'opinioni fra i giornalisti al Festival

sabato 15/08/15 11:32 - ultimo aggiornamento: sabato 15/08/15 14:59

Fervono gli ultimi preparativi. La giuria si ritrova, valuta e decide quelli che saranno i grandi vincitori di questa 68esima edizione del Festival. Nell'attesa, noi abbiamo raccolto  l'opinione di quattro giornalisti cinematografici: Ugo Brusaporco (LaRegione), Antonio Mariotti (Corriere del Ticino), Francesca Monti (Giornale del Popolo) e Christian Jungen (NZZ Am Sonntag).

I più papabili per il Pardo d'Oro? Bella e Perduta dell'italiano Pietro Marcello, il film franco-portoghese Cosmos di Andrzej Zulawski, Happy Hour del giapponese Ryusuke Hamaguchi e Tikkun, film israeliano del regista  Avishai Sivan.

Le decisioni della giuria saranno rese note oggi alle 15.00. Noi ne abbiamo approfittato per chiedere ai critici anche il titolo del loro film del cuore, che (quasi) mai corrisponde al pronostico.

 

Matteo Martelli