Seguici con
martedì 13/06/17 15:55 - ultimo aggiornamento: mercoledì 05/07/17 12:25

Hildegard Lernt Fliegen Orchestra della Svizzera italiana Conductor: Mariano Chiacchiarini

a Lugano, Piazza della Riforma, venerdì 07 luglio 2017

Andreas Schaerer, voc, human beats, composition

Andreas Tschopp, tb, Matthias Wenger, s, fl, Benedikt Reising, s, cl, Marco Müller, b, Christoph Steiner, dr, perc, marimba,

 

Hildegard lernt fliegen

Non amano definirsi una vera e propria band ma ...una tempesta (ein Sturm)!

“Hildegard lernt fliegen“ è una formazione svizzera di Jazz d’avanguardia, un sestetto che si è formato nel 2005 sulla spinta e sulle composizioni di Andreas Schaerer, artista carismatico e incredibile, dalla voce straordinaria e leader della band. Scherrer, è bene ricordarlo, è uno dei migliori e più originali cantanti jazz della scena europea. Capace di conquistare la prestigiosa sala del KKL con l'orchestra sinfonica di Lucerna, a tal punto che un giornalista l'ha descritto come "un nuovo vento di follia che soffia sull'improvvisazione vocale". Lo stile musicale del gruppo, difficilmente etichettabile, nasce dalle influenze della musica bandistica ma anche del Jazz, dello Ska, del Funk, dalle leggendarie orchestre Swing o dalle Brassband tradizionali. Vincitori nel 2008 del ZKB Jazzpreis, dal 2011 hanno ottenuto un sostegno triennale da parte di Pro Helvetia, la Fondazione svizzera per il sostegno della Cultura. Nel 2011 è stato loro attribuito il BMW Welt Jazz Award, un importante riconoscimento tedesco. E la mappatura dei loro concerti è molto vasta con tournées che li hanno portati dalla Svizzera all’Austria, dalla Germania alla Cechia per poi proseguire in Slovenia, Estonia, Lituania, Russia, Lussemburgo, Finlandia, Gran Bretagna, Francia, Italia ...persino in Cina! L’incontro fra l'originale voce di Andreas Schaefer e la sua band con una prestigiosa e eclettica orchestra come l’OSI può solo suscitare interesse, ammirazione e tanta curiosità!

Orchestra della Svizzera italiana (OSI)

Nel panorama internazionale l’OSI ha saputo qualificarsi come orchestra di punta a livello europeo. Fin dagli anni ’30 ha contribuito in maniera determinante allo sviluppo musicale del territorio: Ansermet, Stravinskij, Stokowski, Celibidache e Scherchen sono tra le grandi personalità musicali che l’hanno diretta, come innumerevoli sono i compositori con cui l'OSI ha collaborato come Mascagni, Richard Strauss, Honegger, Milhaud, Martin, Hindemith e, in tempi più vicini, Berio, Henze e Penderecki. L'Orchestra finanziata principalmente dal Cantone Ticino, dalla Radiotelevisione svizzera, dalla Città di Lugano e dall’Associazione Amici dell’OSI.  L'esordio a Estival dell'OSI è nel 1993 con Friedrich Gulda. Da allora, accanto alla collaudata formazione, si sono avvicendati molti altri protagonisti della musica contemporanea fra i quali Dave Brubeck, Maynard Fergusson, Max Roach, Richard Galliano, Martha Argerich con Luis Bacalov, Eumir Deodato, Rick Wakeman, Al Di Meola, Premiata Forneria Marconi (PFM), Michel Camilo, Noa.